Cucina

Cucina

Arte culinaria come elemento di identità culturale

L’arte culinaria è da sempre un elemento importante per qualsiasi cultura, legato al territorio e allo stile di vita, traccia tratti significativi della civiltà cui appartiene e permette di “vedere allo specchio, non solo noi stessi, ma anche chi ci ha preceduto donandoci in eredità tutto ciò che compone la nostra identità individuale e sociale. Perciò il modo migliore di cominciare il viaggio intorno alla cultura del nostro Paese è proprio un escrusus sulla cucina nella Magna Grecia. Tra l’VIII ed il VII sec. a.C. I greci sentono l’esigenza di espandere le proprie attività commerciali e allo stesso tempo trovare nuove terre per la produzione agricola, vista soprattutto l’insufficienza di terreno agricolo nelle poleis. In Calabria, Sicilia, Campania e Puglia si riversa quindi il flusso proveniente dalla Grecia di commercianti,artigiani, contadini che trasformeranno il territorio, fondando una delle più ricche e floride civiltà storiche.

In queste aree sorgono le prime città , ‘tra le quali Rhegion’, l’attuale Reggio Calabria’, ‘Metaponto’, Taranto, Cuma. Nelle zone colonizzate fiorisce la cultura, la filosofia’, l’arte e nel territorio trovano posto le colture tipiche della madrepatria’, l’ulivo, la vite, il grano, l’orzo. Sorgono i primi caseifici, prende avvio la pastorizia e l’allevamento del bestiame. Quattro secoli dopo la Magna Grecia è tutta ampiamente coltivata e nel periodo di massimo splendore dell’Ellade e della cultura greca, quando il pensiero umano inizia a compiere, attraverso la speculazione filosofica, passi da gigante, le colonie dell’attuale Sud Italia, non solo possono competere con le città della madrepatria, ma arrivano a superarle in magnificenza e ricchezza. Ci occuperemo in questo sito proprio dei prodotti tipici di questa ampia area del nostro Meridione, ancora legati alla tradizione millenaria cui abbiamo accennato, consapevoli del fatto che ciò significa, oltre che ripercorrere piacevolmente un bel tratto di storia, anche puntare sulla qualità dei prodotti, dal momento che essa è legata alla semplicità e ad una elaborazione non eccessiva , eseguita secondo metodi naturali. Questi sono i criteri cui ispireremo le nostre ricette, per permettere a tutti di ritrovare, o scoprire attraverso i colori e i sapori della nostra terra il gusto di una ricchezza affatto perduta e parte essenziale della nostra identità.