header image

Introduzione al servizio

L’astrologia è seguita al giorno d’oggi da chi si aspetta di conoscere il proprio futuro, in realtà l’astrologia non si è mai dedicata solo a questo aspetto previsionale, ma ha sempre avuto l’ambizione di andare oltre fino ad accompagnare da sempre gli elementi sperimentali della psicologia.

Diamo innanzitutto una risposta alle classiche domande di chi si avvicina alla materia: cosa è lo zodiaco? quali tecniche si adoperano? in che modo si trae un oroscopo? Una delle cose che quasi tutti vogliono sapere all’inizio, fra l’altro base di ogni genere di discorso tecnico in materia è il calcolo dell’Ascendente, ovvero di quell’elemento che è una nota caratteristica dell’indole umana, che orienta l’intera disposizione dello Zodiaco in un oroscopo. Partiamo dal concetto di Zodiaco, che non è altro che una Zona della sfera celeste intorno all’eclittica, delimitata da due cerchi paralleli a questa e distanti da essa di 9 gradi, uno a nord e uno a sud, entro cui si muovono i pianeti e la Luna; divisa in 12 parti uguali, di 30 gradi ciascuna, contiene le 12 costellazioni zodiacali (Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario, Pesci), a cui, convenzionalmente, corrispondono i 12 segni zodiacali (o dello zodiaco ) omonimi. Qui  vediamo rappresentato l’equatore terrestre e l’eclittica da cui trae origine la Zona dello Zodiaco

Astrologia

 

 

 

Come si calcola l’Ascendente a cosa serve detto calcolo? Partiamo dalla tecnica: Innanzitutto correggiamo l’ora di nascita, rapportandola al fuso di Greenwich, se una persona nasce alle 23.40  ora italiana, dovremo sottrarre dunque l’ora estiva se c’è, ma per la data scelta, 17 Febbraio 1976, non era in vigore l’ora legale  quindi non sottraiamo nulla All’orario ottenuto andremo ad aggiungere o sottrarre le differenze dovute alla latitudine geografica, se il soggetto è nato a Torino, ad esempio, dovremo sottrarre 29 minuti all’orario ottenuto, così avremo 23.11, Aggiungiamo il tempo siderale per il giorno 17, 09h.45 circa” , avremo dunque 32h.56′ circa , risulta più alto delle 24 h, pertanto andremo a sottrarre dalla somma queste ultime, ottenendo 8h.56′. Ora attraverso la tavola delle case dovremo effettuare la prima interpolazione, sappiamo intanto che l’ascendente è Scorpione a 03°49’02” (risultato dall’interpolazione dei due dati relativi a 8h.45′ e 9h.00′ nella tavola delle case, per la città di Torino. dati che dipendono dalle stesse coordinate latitudinali

Continua